Angel Sound Fetal Doppler: ascolta il battito del tuo bimbo
0
home,archive,post-type-archive,post-type-archive-product,cookies-not-set,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,select-theme-ver-4.2,,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Slide thumbnail

Scopri
ANGEL SOUND
Ascolta il tuo bimbo,
vivi anche a casa la magia dei suoni del
tuo bimbo
durante la gravidanza.

ACQUISTA ANGELSOUNDS
Slide thumbnailACQUISTA ANGELSOUNDS

Scopri Angel Sound in offerta
a soli 34,90
(cuffie, gel e cavo audio inclusi).

AngelSounds: l’apparecchio che ti fa sentire i battiti del tuo bambino

Per una mamma che aspetta, l’idea di sentire i battiti del proprio bambino che cresce nella pancia è qualcosa di magico, una dolce curiosità che accompagna per tutti i nove mesi della gravidanza. Grazie alla tecnologia e a scoperte sempre nuove, oggi è possibile farlo attraverso un dispositivo che permette di rilevare il battito cardiaco del bambino, ma anche piccoli movimenti e calci.

L’apparecchio si chiama Angel Sound, arriva dagli Stati Uniti, e sfrutta la tecnologia doppler per rilevare il battito cardiaco del feto per permettere alle mamme in attesa di sentire il cuore del bambino anche a casa da sole, senza necessariamente aspettare la prossima visita di controllo. Con questo apparecchio è possibile ascoltare non solo i battiti del bambino ma anche piccoli calci e singhiozzi e registrare ogni singolo movimento per conservare il ricordo della gravidanza.

Angel Sound non è un apparecchio invasivo, non è nocivo per il bebè anche se, è importante precisarlo, deve essere utilizzato con le opportune precauzioni, seguendo attentamente le indicazioni, le tempistiche e la frequenza di utilizzo.

Per molte mamme che lo hanno utilizzato durante la gravidanza Angel Sound rappresenta un piccolo alleato che consente di concedersi qualche minuto di relax per entrare in contatto con il bambino nel grembo. La mamma potrà sentire il battito del piccolo e i suoni, inoltre, potranno anche essere registrati per poterli sentire di nuovo in seguito e farli ascoltare ad amici e parenti.

Angel Sound funziona a batteria, può essere collegato facilmente al pc e sfrutta la tecnologia Doppler con ultrasuoni con una potenza molto bassa. Vediamo allora tutto quello che c’è da sapere su questo apparecchio, qual è la sua utilità e quali sono le informazioni che è indispensabile conoscere per poterlo utilizzare nel modo corretto.

ACQUISTA ORA
CHE COS’è ANGELSOUNDS

Angel Sound è un piccolo apparecchio a uso domestico che, grazie a un rilevatore, permette di captare il battito del cuore del bambino nel grembo materno. In altre parole, l’apparecchio rileva in modo preciso le pulsazioni cardiache del bambino ed è come se fosse il tradizionale apparecchio per sentire i battiti, ma in formato ridotto e in versione domestica, utilizzato dall’ostetrica durante le visite di controllo in gravidanza.
Angel Sound si compone di una cuffia o di un altoparlante dotato di display e per utilizzarlo e sentire il cuore del bebè basta semplicemente adagiarlo sulla pancia, partendo dall’osso pubico e spostandosi, con movimenti lenti e delicati, fino a quando non si intercetta il battito del bambino.
L’apparecchio non è dannoso per il bambino ma è importante sottolineare che è d’obbligo acquistare solo e soltanto apparecchi certificati. Il consiglio è quello di utilizzarlo dalla 12-14 settimana fino alla 20 settimana.

COME FUNZIONA ANGELSOUNDS

Angel Sound funziona sfruttando l’effetto doppler delle onde sonore meccaniche. L’effetto doppler è un fenomeno che riguarda il cambiamento dell’acutezza di un suono, che si verifica quando la sorgente che produce un suono si muove oppure quando siamo noi che ci muoviamo verso la sorgente. Quando la sorgente e l’osservatore si avvicinano, il suono percepito è più acuto del suono originale, mentre quando sorgente e osservatore si allontanano l’acutezza del suono diventa minore.

Questo, in altre parole, è il principio che viene sfruttato da questo apparecchio: Angel Sound sfrutta le onde sonore meccaniche. Per utilizzare l’apparecchio nel modo corretto, la mamma dovrà posizionarlo in prossimità dell’osso pubico e muoverlo delicatamente fino a quando sarà possibile sentire il battito cardiaco del bambino.

Angel Sound permette anche di registrare il battito del bambino ogni qual volta deciderete di ascoltarlo. Gli ultrasuoni che questo dispositivo sfrutta hanno una frequenza molto basso ed è per questo che l’apparecchio è considerato innocuo e sicuro, purché non se ne abuso utilizzandolo sempre e per un periodo di tempo molto prolungato.

CONSIGLI DI UTILIZZO

Per riuscire a captare il cuore del bambino è necessario avere calma, pazienza e procedere con movimenti lenti e delicati. Ogni pancione è diverso da un altro e il cuore si sente in zone diverse da persona a persona, quindi è importante sapere che non bisogna preoccuparsi se non si riesce a individuare il battito del bambino al primo colpo.
Per alcune donne, sapere di riuscire a intercettare il battito del proprio bambino è qualcosa che ha a che fare con la curiosità e l’eccitazione di avere un contatto con il bambino, mentre per altre, come più volte hanno sottolineato ginecologi e ostetriche, sapere di avere a portata di mano un dispositivo del genere può diventare un motivo d’ansia, soprattutto quando non si riesce a utilizzarlo nel modo corretto per rilevare il battito del bambino.
Angel Sound rappresenta un mezzo in più per stabilire un contatto con il bambino durante la gravidanza e non deve diventare motivo di ansie e preoccupazioni inutili. In ogni caso, è bene mettere al corrente il ginecologo curante e l’ostetrica di vostra fiducia del vostro acquisto, in modo tale che possiate sempre fare affidamento sul consiglio del medico.

QUANDO USARE ANGELSOUNDS

Angel Sound non è un apparecchio da utilizzare per tutta la durata della gravidanza. Si consiglia di utilizzarlo dalla 12-14 settimana di gestazione fino alla 20 settimana perché è in questo lasso di tempo che manifesta la sua utilità. Prima della 12 settimana sarebbe inutile utilizzarlo perché, essendo il bambino ancora troppo piccolo, sarebbe impossibile rilevare alcun battito e qualsiasi tipo di movimento.
Anche dopo la 20 settimana di gravidanza sarebbe inutile utilizzare questo apparecchio; in quel periodo di gestazione la pancia c’è, si vede e si sente. Il bambino scalcia e si muove e questo è più che sufficiente a una mamma che aspetta per percepire la presenza del suo bambino.
Angel Sound è un prodotto certificato e a dimostrazione di questo la confezione riporta il marchio CE, che caratterizza tutti i prodotti che possono essere importati in Europa. L’apparecchio è sicuro sul feto ma, come hanno più volte esposto i medici ai quali le pazienti riferiscono di aver acquistato il prodotto, è importante sottolineare se ne sconsiglia l’uso prolungato per un periodo di tempo avanzato.
Una rilevazione di pochi minuti, quelli che effettivamente servono per sentire il battito del piccolo, è sinonimo di utilizzo corretto dell’apparecchio, mentre un utilizzo continuativo e molto prolungato è da evitare perché potrebbe creare un riscaldamento della zona.

COME FUNZIONA ANGELSOUNDS NEI DETTAGLI

Angel Sound non è un apparecchio difficile da utilizzare, anzi, è molto minimal nelle sue impostazioni. Per cominciare a registrare l’attività cardiaca sarà sufficiente collegare il cavo che trovate all’interno della confezione a una delle due prese, mentre l’altra estremità dovrete collegarla al computer.
Per fare funzionare l’apparecchio dovrete inserire la batteria e mettere in funzione la cuffia. A questo punto potrete spalmare il gel conduttivo al centro del pube e posizionare l’apparecchio per cominciare a captare il battito del bambino. La rotella dell’apparecchio andrà girata sempre in senso orario; in questo modo il volume sarà al massimo e voi potrete ascoltare il battito del bambino in modo forte e distinto.
Oltre ad ascoltare il movimento e il battito cardiaco del bambino, questo apparecchio permette anche di collegare il dispositivo al pc; in questo modo, con una cassa collegata il suono risulterà più amplificato e maggiormente riconoscibile.

COSA DICONO I MEDICI

I medici, tengono a precisare che questo apparecchio è sicuro e tranquillizzano le pazienti soprattutto intorno a due punti fondamentali:

L’apparecchio si può usare anche tutti i giorni. Quello che è importante, però, è che non deve essere utilizzato per più di 4-5 minuti al giorno.

È una questione di durata, quindi non sempre è facile percepire il battito facilmente. Questo perché la posizione del feto all’interno dell’utero non sempre permette una buona ed immediata auscultazione.

Showing the single result